La parabola delle Acciaierie

Il centro commerciale «Le Acciaierie» di Cortenuova ricorda davvero un sogno. Come una città incantata, uscita da le Mille e una notte sorge nelle campagne tra Covo e Calcio. Svetta all’improvviso in un angolo della Bassa ancora profondamente agricolo, lo si capisce dalla lunghezza dei campi. Le stoppie del mais si susseguono fino a che l’occhio non riesce a seguirle. E in fondo si staglia il centro commerciale con le sue luci, solitario e imponente. Facile ora chiamarlo un cattedrale nel deserto. Ma nel 2005 la musica era diversa…..

Nel 2007 il centro fu inaugurato con sfarzo. La prima pietra di un progetto ancora faraonico. Il centro commerciale infatti era il primo mattone di una complesso che nel corso degli anni ha preso forma con un albergo, un parkvillage con sale giochi, cinema e locali. Un taglio del nastro giocato d’anticipo che voleva bruciare i tempi. La Brebemi era attesa per il 2011 e il sito de «Le Acciaierie» ancora lo ricorda, mentre se non ci saranno ritardi l’autostrada sarà aperta nel 2013. Quattro anni allora sembravano pochi. Meglio prendere posizione per essere i primi quando dai caselli sarebbero usciti migliaia di visitatori e insieme a loro l’economia della zona avrebbe accelerato. Un bel sogno si diceva, come una corsa all’oro nel Far West. Ora non ne rimane niente…..

http://bergamo.corriere.it/bergamo/notizie/cronaca/12_settembre_10/acciaierie-cortenuova-brebemi-centro-commerciale-bergamo-2111756477142.shtml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...