E’ iniziata la Grande Rotazione?

wsNew York. Nel gergo di Wall Street siamo di fronte ai segni premonitori di una  Grande Rotazione. Il neologismo dilaga da qualche giorno sulle colonne  del Wall Street Journal, New York Times, Financial Times. La chiamano  una svolta, addirittura, “generazionale”.  Rotazione dal pessimismo  all´ottimismo (per i profani), dai bond alle azioni (per gli  investitori). Gli spostamenti di questo inizio 2013 sono ancora  embrionali.
Ma  hanno già dimensioni considerevoli …

Che cosa c´è dietro  questa ventata di fiducia? Tre buone notizie dalle tre maggiori economie  del mondo. Negli Usa l´accordo realizzato da Barack Obama con il  Congresso, scongiurando il “precipizio fiscale”, equivale nella lettura  dei mercati a una manovra di stimolo per la crescita pari a 4.000  miliardi di dollari in dieci anni. É un ragionamento un po´  arzigogolato, visto che quei 4.000 miliardi sono prevalentemente una  “mancata stangata” rispetto allo scenario-catastrofe: sta di fatto che  gli investitori hanno deciso di vedere il bicchiere mezzo pieno. La  seconda economia più grande, la Cina, accelera il suo ritmo di crescita  anche grazie alla vigorosa ripresa delle esportazioni. Con grande  sorpresa, una buona notizia arriva anche dal numero tre mondiale, il  Giappone. Il neoeletto premier Shinzo Abe ha varato a gran velocità una  manovra di investimenti pubblici in infrastrutture da 90 miliardi di  euro. Ancora più importante è la svolta nella politica monetaria di  Tokyo: la banca centrale si prepara a “fabbricare inflazione” fissando  un obiettivo di aumento dei prezzi forzato, per stimolare la crescita.  La Banca del Giappone unisce così le sue forze alle politiche eterodosse  di altre banche centrali, Federal Reserve in testa, che cercano di  rianimare la crescita.
La Grande Rotazione che occupa l´attenzione di  Wall Street, è la conseguenza di questo ribaltamento di scenario. Con  il prevalere dell´ottimismo, molti investitori istituzionali stanno  “ruotando” la composizione dei loro portafogli. Alleggeriscono la parte  di bond e incrementano la quota in azioni. …

Potrebbe  aprirsi in questo inizio 2013 una fase nuova. La fine del Toro per i  bond, l´inizio di un lungo periodo di Orso in cui obbligazioni e titoli  di Stato perderanno valore. Specularmente, per gli investitori il  mercato prediletto diventerebbe quello azionario. Questi fenomeni  finanziari, se confermati, sarebbero il riflesso di cambiamenti  nell´economia reale. Il partito degli ottimisti infatti vede già  profilarsi all´orizzonte di medio termine un periodo di crescita tale  che le banche centrali dovranno rialzare i tassi d´interesse …

La buona notizia per l´Europa  tutta intera, è che una convergenza di riprese tra Usa, Cina e Giappone  finirebbe per trainare anche le esportazioni dal Vecchio continente.

Da un articolo di F.Rampini su Repubblica del 13 gennaio 2013

http://www.dirittiglobali.it/home/categorie/19-lavoro-economia-a-finanza-nel-mondo/40920-i-mercati-puntano-sulla-ripresa-mondiale-.html

One thought on “E’ iniziata la Grande Rotazione?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...