2012: Quasi mezzo milione di disoccupati in più

Quasi mezzo milione di senza lavoro in più in un anno, un tasso di disoccupazione ai massimi dal 1999 e numero crescente di persone che rinunciano a cercare un’occupazione di fronte all’impossibilità di trovarne una.

A dicembre 2012 il numero dei disoccupati è salito a 2,875 milioni, con un aumento di 474mila unità rispetto allo stesso periodo del 2011.

“E’ una conferma che la recessione sta continuando, e che proseguirà per almeno un altro paio di trimestri”, commenta Paolo Pizzoli, economista di Ing

Secondo gli economisti, il tasso di disoccupazione è destinato a salire nel 2013, nonostante a partire dalla seconda metà dell’anno l’economia dovrebbe iniziare a mostrare lenti segnali di uscita dalla recessione.

I riflessi della congiuntura economica sul mercato del lavoro si manifestano con circa un semestre di ritardo. Questo vuol dire che il 2013 sarà ancora un anno molto duro dal punto di vista occupazionale …..

http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/businessNews/idITMIE91001120130201?pageNumber=2&virtualBrandChannel=0&sp=true

http://www.repubblica.it/economia/2013/02/01/news/disoccupazione_all_11_2_per_cento_top_da_1999-51689463/