Il venditore di cappelli

image005[1]Un venditore di cappelli schiaccia un pisolino sotto un albero che pullula di scimmie. Quando si sveglia, gli hanno rubato tutti i cappelli. Lui, adirato, butta il suo in terra, e le scimmie fanno lo stesso: gettano tutti i cappelli giù dall’albero. L’uomo, soddisfatto, prosegue per la sua strada. Qualche decennio dopo, il nipote del venditore passa sotto lo stesso albero e si addormenta. Quando si sveglia e si accorge che le scimmie gli hanno rubato i cappelli, si ricorda la storia del nonno. Prende il suo cappello e lo getta in terra. Per un po’ non accade nulla, poi una scimmia scende dall’albero…….

Come va a  finire la storiellina?

Puoi cercare la risposta in questo articolo  apparso sulla Stampa del 5 giugno 2013

http://www.lastampa.it/2013/06/05/cultura/adam-smith-chi-ha-visto-la-mano-invisibile-gYZPC9T62UiOGyVVSItoUO/pagina.html

Adam Smith, chi ha visto la mano invisibile?

Si parla di Smith, della “mano invisibile”, dell’ homo oeconomicus…. e di altro…