E’ tornato il Servizio civile

34_servizio_civile_1[1]Le sue radici affondano nella vecchia obiezione di coscienza, cancellata dall’abolizione della leva obbligatoria. Istituito nel 2001, il Servizio Civile Nazionale è diventato una opportunità per ragazzi e ragazze tra i 18 e i 28 anni di dedicare un anno della propria vita agli altri, collaborando con gli Enti del territorio che si occupano di assistenza e Protezione civile, con associazioni che si occupano di difesa dell’ambiente e con  fondazioni culturali e artistiche.

L’altro lato della medaglia è un consistente taglio alle risorse destinate al Servizio Civile e la conseguente diminuzione dei posti disponibili. Tra il 2010 e il 2013 il fondo a disposizione per i volontari è stato ridotto del 40%, fino a che, nel 2012, la penuria di risorse ha raggiunto livelli tali da portare alla sospensione del bando.

Ma quest’anno il bando per il Servizio civile é tornato. É scaduto il 4 novembre e prevedeva il reclutamento di 15.466 volontari. Numeri esigui se paragonati a quelli del 2006, per esempio, quando i posti erano 57mila. 

Ancora una volta non hanno potuto partecipare i ragazzi stranieri che non hanno la cittadinanza italiana, nonostante una sentenza del Tribunale di Milano abbia giudicato il requisito discriminatorio.

Ma il Servizio Civile resta un’importante occasione per accrescere il proprio bagaglio di esperienze. Un momento di crescita che, per molti, è anche la prima opportunità per entrare nel mondo del lavoro….

La Stampa e Medialab

http://www.lastampa.it/medialab/webdoc/giovani-al-servizio-dell-italia