Cdm: ddl sul cognome ai figli

Il figlio “assume il cognome del padre ovvero, in caso di accordo tra i genitori risultante dalla dichiarazione di nascita, quello della madre o quello di entrambi i genitori“. È questo ciò che prevede il ddl a cui, stando a quanto comunicato dal viceministro Cecilia Guerra, il Consiglio dei ministri ha dato il via libera. Ciò vale anche per i figli nati fuori dal matrimonio o adottati. Il disegno di legge, composto di 4 articoli, modifica l’articolo 143-bis del Codice civile. Le disposizioni si applicano alle dichiarazioni di nascita successive all’entrata in vigore della legge.
……
“Il testo – si legge in un comunicato di Palazzo Chhigi – dà piena attuazione alla sentenza della Corte Europea di Strasburgo e prevede l’obbligo per l’ufficiale di stato civile della iscrizione all’atto di nascita del cognome materno in caso di accordo tra entrambi genitori”.

http://www.repubblica.it/politica/2014/01/10/news/consiglio_ministri_al_via_riunione_a_odg_anche_ddl_su_cognome_figli-75550549/?ref=HREC1-2