Italia in recessione tecnica

recezItalia in recessione tecnica.

Secondo trimestre consecutivo in flessione congiunturale. Il Pil nel secondo trimestre 2014 risulta ancora negativo, scendendo dello 0,2% rispetto al trimestre precedente, quando aveva segnato un calo dello 0,1%. Su base annua, invece, scende dello 0,3%.

Il calo congiunturale, sottolinea l’Istat, è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti e tre i grandi comparti di attività economica: agricoltura, industria e servizi.

Il dato è peggiore delle attese degli analisti, che indicavano una forchetta tra il -0,1% e il +0,1%. Il ribasso sembra risentire dell’indebolimento della spinta da fuori confine. Dal lato della domanda, spiega infatti l’Istat, il contributo alla variazione congiunturale del Pil della componente nazionale, al lordo delle scorte, risulta nullo, mentre quello della componente estera netta è negativo. Riparte invece la produzione industriale a giugno, ma, dopo due mesi di cali, non è sufficiente a tornare in positivo nell’intero trimestre. E come conseguenza, anche il Pil del periodo resta con il segno meno……

http://www.corriere.it/economia/14_agosto_06/italia-recessione-tecnica-secondo-trimestre-consecutivo-flessione-5271722e-1d48-11e4-863e-cfd50bac8a56.shtml

 

Crisi infinita dell’Italia: l’Istat certifica lo stallo del Pil. Torna lo spettro della recessione. Ma com’è cambiata l’economia negli ultimi 7 anni?

Ecco un video

http://www.lastampa.it/2014/08/06/multimedia/italia/crisi-italia-cos-cambiato-negli-ultimi-anni-u32vanKd3Wdl2YEbB2oK3I/pagina.html