Benvenuta Croazia….

CROAZIA UEDecine di migliaia di persone hanno festeggiato l’ingresso della Croazia nell’Unione europea, della quale il paese ex jugoslavo è divenuto dalla mezzanotte di domenica il 28° Stato membro. Un obiettivo raggiunto dopo 10 anni di lunghi e difficili riforme che hanno portato a una radicale democratizzazione e liberalizzazione della società croata.  La festa centrale si è tenuta sulla piazza principale di Zagabria, dove davanti a circa 30 mila persone e 170 ospiti stranieri, presidenti, premier e ministri provenienti da tutti i Paesi dell’Ue e di quelli della regione balcanica……

Con canti, cori, concerti e balletti classici e moderni, intrecciati a una presentazione del patrimonio culturale e folcloristico nazionale, si è voluto presentare la Croazia come un Paese giovane e moderno, pronto ad unirsi alla famiglia europea, ma che al contempo con la sua storia, cultura, tradizione e arte fa parte dell’Europa da sempre. Il culmine della serata è stato raggiunto con uno dei più solenni e famosi canti della tradizione letteraria e operistica croata, l’Inno alla Libertà, scritto nel ‘500 dal poeta croato Ivan Gundulic di Dubrovnik, seguito dall’Inno alla Gioia di Beethoven e da uno spettacolo di fuochi d’artificio….

Le tv hanno trasmesso in diretta la cerimonia in cui a mezzanotte i ministri delle Finanze sloveno e croato hanno abolito i controlli doganali a un valico di confine tra le due ex repubbliche jugoslave, mentre alla frontiera con la Serbia il capo della polizia croata ha scoperto una tabella con la scritta «Unione europea.

Dopo la Slovenia, entrata nella Ue nel 2004, la Croazia è la seconda delle sei Repubbliche che componevano la ex Jugoslavia socialista ad aderire all’Unione europea. Zagabria proclamò l’indipendenza nel giugno 1991, a cui seguì la guerra contro la Serbia conclusasi nel 1995 con un bilancio di 22 mila morti e centinaia di migliaia di profughi. Nel 2005 cominciarono i negoziati di adesione con Bruxelles, che si conclusero nel giugno 2011. In un referendum nel gennaio 2012 il 66% dei croati si pronunciò a favore del Trattato di adesione, ratificato poi da tutti i 27 paesi membri.

http://www.corriere.it/esteri/13_luglio_01/croazia-entra-unione-europea_4fa68976-e207-11e2-b962-140e725dd45c.shtml

LA CROAZIA

http://croatia.hr/it-IT/Homepage?gclid=CIOzkqfnjbgCFcNQ3godREMAyw

http://www.easycroazia.com/scheda-riassuntiva-croazia.html

 

 

Da luglio la Croazia nell’Unione europea

La Croazia è pronta a diventare a luglio il 28mo Paese membro dell’Unione Europea. Lo ha annunciato la Commissione europea che oggi ha approvato l’ultimo rapporto di monitoraggio…

Nell’ottobre scorso, l’esecutivo di Bruxelles aveva indicato una lista di 10 settori nei quali erano necessari ulteriori progressi, dal miglioramento del sistema giudiziario al completamento dei posti di frontiera. Progressi che la Commissione ritiene siano stati fatti. La Croazia, si legge nel rapporto, «è adesso pronta per prendere il suo posto nell’Ue come previsto ed attendiamo con ansia il completamento del processo della ratifica del Trattato di adesione e di accoglierla nell’Unione il primo luglio».

Gli altri Paesi dei Balcani rimangono in ritardo. Il Montenegro ha inviato i negoziati per l’adesione, mentre Serbia e Bosnia devono ancora cominciare.

http://www.corriere.it/esteri/13_marzo_26/croazia-unione-europea_60d9ba98-960c-11e2-9784-de425c5dfce0.shtml