Eros rivive su YouTube

erossIl gatto Eros continua a vivere in rete. A qualche giorno dallo scalpore del paginone del Corriere della Sera a lui dedicato siamo andati a cercare sue tracce e forse le abbiamo trovate. Un certosino grigio che si chiama Eros è il protagonista assoluto di una pagina YouTube dove è pubblicata una rassegna di una ventina di video…..

Internet sta già diventando un luogo della memoria di persone che non potremo più vedere concretamente, ma di cui andiamo a cercare reliquie digitali perché non vogliamo che ne svanisca il ricordo. Ci potremmo forse sentire più vicini al ricordo di un affetto scomparso costruendone nel tempo  il luogo della memoria, come ha fatto per il gatto Eros chi a lui voleva bene come a un umano.

http://www.lastampa.it/2012/12/21/blogs/obliqua-mente/il-gatto-eros-rivive-su-youtube-Sg3sz7mp789GJO8cdjp7rJ/pagina.html