A Enrico Letta l’incarico di formare il nuovo governo

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricevuto al Palazzo del Quirinale l’on. Enrico Letta, al quale ha conferito l’incarico di formare il nuovo governo. L’on. Letta si è riservato di accettare.

Dopo l’intervento in sala stampa del Presidente incaricato, Enrico Letta, il Presidente Napolitano ha rilasciato ai giornalisti la seguente dichiarazione: “Mi limiterò a esprimere solo brevi parole di soddisfazione e di serenità : di soddisfazione perché si è aperta la strada alla formazione del governo di cui ha urgente bisogno il paese, di un governo già troppo lungamente atteso, e si è aperta la sola prospettiva possibile, quella cioè di una larga convergenza tra le forze politiche che possono assicurare al governo la maggioranza in entrambe le camere. La scelta che mi toccava fare l’ho compiuta tenendo conto delle consultazioni di ieri con tutti i gruppi, con tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento. Nel corso delle consultazioni, in modo particolare da parte delle forze politiche già predisposte a collaborare alla formazione del nuovo governo, non sono state poste pregiudiziali circa il nome della persona a cui dare l’incarico : è stata data a me la più assoluta libertà e autonomia – come è d’altronde nella nostra prassi costituzionale per l’affidamento dell’incarico – e sono stati anche espressi apertamente apprezzamenti per la persona dell’onorevole Enrico Letta. E la mia scelta è caduta su di lui tenendo conto del fatto che, pur appartenendo egli a una generazione giovane (anzi, secondo i precedenti e gli standard italiani, molto giovane), ha già accumulato importanti esperienze nell’attività parlamentare a contatto con le nuove leve delle ultime legislature, nell’attività di governo, nel campo culturale ……………

http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Notizia&key=35805

VIDEO

http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Video&key=2773&vKey=3192&fVideo=2

 

Monti è salito al Colle

Monti ha formalmente rassegnato le dimissioni nelle mani del Presidente delal Repubblica

monti napolitanoQuesto il comunicato del Colle: «Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto  al Palazzo del Quirinale il Presidente del Consiglio dei Ministri, senatore Mario Monti, il quale, essendosi concluso l’iter parlamentare di esame e di approvazione della legge di stabilità e del bilancio di previsione dello Stato, ha rassegnato le dimissioni del governo da lui presieduto, già preannunciate come irrevocabili secondo quanto risulta dal comunicato diramato dal Quirinale l’8 dicembre scorso. Il Presidente della Repubblica ha preso atto delle dimissioni e ha invitato il governo a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti. Il Capo dello Stato consulterà i presidenti dei gruppi parlamentari nella giornata di domenica».

http://www.corriere.it/politica/12_dicembre_21/monti-dimissioni_84043564-4b9f-11e2-b8d2-bbed1fc21916.shtml

http://www.repubblica.it/topics/news/la_crisi_del_governo_monti-48530549/